Dino Bitetto oppure Antonio Foglia Manzillo. È corsa a due per la panchina del Fasano, con il presidente Franco D'Amico che si è preso qualche giorno di tempo per completare le proprie riflessioni in merito alla figura dell'allenatore che andrà a prendere il posto dell'esonerato Raimondo Catalano. Se il primo è reduce da esperienze da vertice con Cavese, Cerignola e Casarano, il secondo è un esperto di imprese-salvezza. A Nardò sono ancora molto legati al quarantasettenne napoletano, la scorsa estate vicinissimo a sedere su un'importante panchina del campionato Primavera 1.

Sezione: FASANO / Data: Dom 27 dicembre 2020 alle 10:00
Autore: Dennis Magrì / Twitter: @magriden
Vedi letture
Print