Tante parole d'elogio da parte di Perez, decisivo con la sua prima rete stagionale nella difficile vittoria contro il Monterosi: "E' stata una partita combattuta e vissuta sull'episodio, noi lo abbiamo trovato e credo sia stato un gol difficilissimo. Quest'anno grazie alla curva sentiamo la carica, ed ogni tanto qualche mugugno. L'infortunio mi ha tolto tutto il lavoro fatto in estate, le tre giornate di squalifica non mi hanno dato continuità perciò la mia esultanza è stata liberatoria. Abbiamo vinto una partita difficile soffrendo e giocando meno bene rispetto a quello che la gente vorrebbe vedere. Gli spazi per giocare c'erano ma la pressione era forte, la palla schizzava veloce e si andava incontro a degli errori banali. Il Monterosi è una squadra ostica, ottenere questi successi e questa classifica è un bel segnale di maturità. Sono convinto che la squadra non esprima ancora tutto il suo potenziale, dobbiamo migliorare e queste partite ti portano poi a lavorare bene in settimana. Questa vittoria dà continuità e spacca la classifica, siamo a dicembre ed adesso potremmo puntare a qualcosa che ad inizio anno non si poteva pensare, siamo forti e questi risultati non sono casuali, bensì il risultato di una buona progettualità e dell'ottimo lavoro di tutti. Dedico il gol alla mia famiglia; sento la fiducia di tutti, la concorrenza non manca ma se vogliamo fare qualcosa di importante è necessario che ci sia, all'interno non è un problema come potrebbe sembrare da fuori. Sappiamo che si subentra, come oggi è accaduto per Tulissi e Ventola che sono calciatori importanti per la categoria. Sono stato molto fortunato a ritrovarmi quel pallone sulla tibia potendo salvare il gol sulla linea, sono contento quando la difesa non prende gol perchè è un reparto davvero forte. Il mister mi ha dato una pacca senza dirmi niente, pretende sempre tanto ed ha ragione, oggi ci sono state due situazioni che avrei potuto gestire meglio per come le prepariamo ma sono stato un pò frettoloso. La prossima settimana incontriamo un allenatore che ha fatto la storia, speriamo di vincere".

Sezione: Francavilla / Data: Lun 06 dicembre 2021 alle 16:30
Autore: Antonio Specchio
vedi letture
Print