Rabbia e delusione in casa Lecce dopo il triplice fischio dell'arbitro Guida di Torre Annunziata. Al termine della gara, un amarissimo Corini si è diretto subito negli spogliatoi, scendendo velocemente e scuro in volto. Seguito da un Pablo Rodriguez infuriato, che ha lasciato il terreno di gioco urlando, sbattendo anche la mano contro la vetrata che delimita le scale che portano verso gli spogliatoi. Via a testa bassa tutti gli altri calciatori, che vedono così sfumare il sogno della promozione diretta.

Sezione: Lecce / Data: Ven 07 maggio 2021 alle 16:20
Autore: Dennis Magrì / Twitter: @magriden
Vedi letture
Print