"La vittoria convincente di domenica scorsa ci porta una maggiore autostima e una maggiore consapevolezza dei nostri mezzi e delle nostre possibilità": a parlare è mister Danucci, tecnico del Nardò, alla vigilia della gara di Aversa. "Ci lascia la certezza - continua l'allenatore - che se siamo attenti e facciamo le cose che sappiamo fare, se siamo in partita, abbiamo delle chanches contro tutti. Senza trascurare che in maniera razionale e pratica ci ha portato tre punti utili a tirarci fuori da una classifica che non rispecchiava i reali valori della squadra. L'euforia è già svanita e siamo consapevoli che domenica sarà tutta un'altra storia e un'altra battaglia. Servirà concentrazione e umiltà per portare a casa un risultato favorevole. Dobbiamo continuare a fare bene perché nel calcio ogni giorno si dimostra qualcosa, e quello che si é fatto prima non conta più".

Sarà una gara fondamentale per i granata: "C'è comunque dispiacere perché l'Aversa é una delle squadre più colpite dal COVID ed hanno attraversato indubbiamente dei momenti difficili. So che si stanno allenando con continuità da qualche giorno. Aversa é una piazza che ha una buona tradizione calcistica. Da parte nostra siamo contenti e pronti per affrontare gli impegni con continuità, come nelle intenzioni della LND che sta approntando il nuovo protocollo sanitario". 

Come sta la squadra? "La squadra sta bene ed é in fiducia. Stiamo cercando di recuperare tutti al 100%, anche coloro che, venendo da un infortunio, non hanno ancora l'intera partita nelle gambe. Testa e gambe però ci sono e sono contento della disponibiliità che i ragazzi mi danno. Cerco di trasmettere le mie idee e sta a loro metterle in pratica".

Sezione: NARDÒ / Data: Ven 27 novembre 2020 alle 19:00
Autore: Francesco Ippolito / Twitter: @fraccio
Vedi letture
Print