Daniele Sarzi Puttini, laterale approdato al Bari nel corso della sessione invernale di calciomercato, racconta il suo momento ai microfoni di RadioBari: Accetto le critiche, fanno parte del gioco. Io preferisco lavorare in silenzio e far parlare il campo. Queste sono le prime tre partite da titolare, mi serve un po’ di tempo per riuscire a fare ancora meglio. Penso di poter crescere ancora un po'. Il ruolo? Non fa differenza, l’importante è aiutare la squadra a portare a casa il risultato”.

Poi una chiusura dedicata a quel Pietro Cianci protagonista indiscusso dell'ultimo periodo con il quale Sarzi Puttini ha giocato anche a Carpi: "Sì, lo conosco bene, Cianci si muove bene in area di rigore. Se gli arriva la palla come vuole lui fa gol al 100%, di testa è veramente veramente forte”.

Sezione: BARI / Data: Lun 01 marzo 2021 alle 21:00
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print