Mauro Zironelli, ex tecnico del Bari, ai microfoni di tuttobari.com è tornato sulla sua avventura in biancorosso poco prima del fallimento dell'era-Giancaspro: "E' stato un peccato, ero consapevole di avere una squadra forte. Molti giocatori che avevo in mente nel mio undici titolare, in quella stagione hanno poi vinto il campionato come Petriccione, Andersson, Henderson, Balkovec. Ma anche Iocolano con l'Entella e Nenè è andato a giocare nella Serie A portoghese. Era tanta roba, non avevo mai allenato una squadra del genere. Ormai è andata, poi sono andato alla Juventus ma rimane sempre quel rammarico". 

Sezione: BARI / Data: Dom 05 luglio 2020 alle 19:30
Autore: Redazione TCP / Twitter: @redazionetcp
Vedi letture
Print