Jean Francois Gillet, ex portiere del Bari e attualmente in forza allo Standard Liegi, ha commentato ai microfoni di Sky Sport lo stop definitivo del campionato belga a causa dell'emergenza coronavirus. Ecco le sue parole: "Ci sono ancora abbastanza posti negli ospedali per le cure, ma non abbiamo ancora raggiunto il picco - si legge su tuttomercaoweb.com -. Oggi 180 morti, per una popolazione di 10 milioni sono tanti. Per il calcio è una catastrofe a livello economico, i club rischiano di non potere andare avanti. La chiusura del campionato per me è giusta, perché adesso passa avanti la salute. Il calcio passa in secondo piano, dobbiamo vincere la battaglia contro questo virus e quando sarà tutto finito possiamo riprendere", riporta TuttoMercatoWeb.com.

Sezione: EMERGENZA CORONAVIRUS / Data: Ven 03 aprile 2020 alle 19:00
Autore: Manuel Panza / Twitter: @manuel_panza
Vedi letture
Print