La salvezza del Fasano? Passa dall'Argentina. La formazione guidata da Costantini può vantare all'interno del suo organico una quantità considerevole di calciatori provenienti da questo paese: alcuni erano in rosa dall'inizio, altri sono arrivati a stagione in corso e con un impatto devastante sulle sorti del club. Impossibile non menzionare Melillo, autore di 4 reti e 5 assist, ma la rivoluzione riguarda tutti i reparti del campo tranne l'attacco, dove a fare la voce grossa è Dambros: anche lui sudamericano, ma brasiliano. 

In porta c'è Pontet con 4 gettoni, la difesa può dirsi rivoluzionata con gli innesti di Lopez Petruzzi, Urquiza, Maffini e De Miranda. Quindi a centrocampo ecco Nellar ed Urrutiy, con rispettivamente 15 e 17 presenze. Come trequartisti, oltre al già citato Melillo, spicca anche Gentile, autore di una sola rete ma anche di 4 assist. E contro la Team Altamura erano partiti dal 1' ben 6 di loro: qualcosa vorrà pur dire. 

Sezione: FASANO / Data: Gio 13 maggio 2021 alle 18:00
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print