Giacomo Poluzzi, intervistato da Tuttomercatoweb.com, torna sull'esperienza vissuta nella stagione appena conclusasi con la maglia della Virtus Francavilla: "E' stato un anno con tante difficoltà, inizialmente abbiamo avuto a che fare con tanti infortuni che non ci permettevano nemmeno di poterci allenare bene in settimana, poi nel girone di ritorno abbiamo iniziato a viaggiare a un gran ritmo ma è arrivato il Covid-19 a fermare la nostra rincorsa; nonostante tutto siamo stati bravi a rimanere sempre agganciati ai playoff fino a conquistarli. E' stato un bel traguardo. A livello personale è stato un campionato molto positivo, dopo l'esperienza alla SPAL sono arrivato a Francavilla con un grande bagaglio alle spalle che mi ha permesso di raggiungere una certa continuità nelle prestazioni, il tutto anche grazie ai miei compagni di squadra e al preparatore dei portieri".

Le strade dell'estremo difensore e della società imperiale si sono da poco separate. Il futuro adesso resta tutto da scrivere: "E' terminato il mio contratto con la Virtus Francavilla, che ne approfitto per ringraziare per avermi dato fiducia, in particolare al direttore Fernandez, ma ora è il momento di guardare avanti e pensare al futuro: ho ancora il sogno di approdare in Serie B, oppure provare a vincere il campionato di Serie C, da protagonista. Vedremo cosa accadrà". E sui playoff? Il pronostico di Poluzzi strizza l'occhio a un'altra compagine pugliese: "Se devo dire una favorita, direi Bari o Reggiana, ma arrivare alle semifinali con delle partite disputate alle spalle può essere un vantaggio per le altre. E questo potrebbe creare qualche sorpresa".

Sezione: FRANCAVILLA / Data: Gio 09 luglio 2020 alle 14:30
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print