Bruno Trocini, tecnico della Virtus Francavilla, ha commentato così la sconfitta per 2-1 contro il Monopoli.

Ieri abbiamo parlato di grinta, di uno contro uno e coraggio. Oggi, solo nel primo tempo, otto palloni persi a centrocampo e appena tre recuperati.
“È stata una cosa che ha sorpreso anche me, tanti errori tecnici e alcuni forzati. C’è da chiedersi il perché e forse è legato anche alla giovane età dei ragazzi. La continuità di rendimento è difficile chiederla a un ragazzo, che magari alterna grandi prestazioni a periodi di appannamento. Quello che ha inciso sono i minuti in cui siamo passati dal possibile 1-0 al loro 0-2. È stato tutto terribilmente complicato per noi, contro una squadra forte e in salute”.

Il Monopoli ha trovato spazi sulle fasce.
“Noi in uscita abbiamo perso 4-5 palloni semplici, senza grossa pressione. Eravamo bassi, facendo errori che di solito non commettiamo. Abbiamo facilitato il lavoro del Monopoli. Siamo in difficoltà e ne siamo consapevoli, è difficile fare a meno di calciatori come Franco, Ciccone, Delvino, Vazquez. A una squadra giovane, togliendo questi elementi importanti…”.

Il gol nel finale è l’unica nota lieta?
“Almeno non mi sento dire che non segniamo da quattro partite. Sono contento per Miccoli, è un ragazzo del 2001”.

Le rotazioni a centrocampo?
“Franco è infortunato. Castorani fuori perché avevo la necessità di tenere un cambio offensivo. Dei giovani bisogna sempre accettare alti e bassi e sono straconvinto che mercoledì risponderemo alla grande”.

Sezione: FRANCAVILLA / Data: Sab 27 febbraio 2021 alle 17:43
Autore: Dennis Magrì / Twitter: @magriden
Vedi letture
Print