Domani dopo tre partite in trasferta, nelle quali sono arrivate altrettante sconfitte, il Gravina torna a giocare al "Vicino" affrontando sul sintetico di casa la Fidelis Andria nell'ennesimo derby di questo campionato. Ci torna dopo la sua terza rivoluzione stagionale, con in panchina un nuovo allenatore, Pasquale De Candia, e con un nuovo Ds, Fabio Moscelli, che hanno già esordito tre giorni fa ad Altamura. In casa gialloblù, approfittando dell'ultimo giorno di mercato, anche ieri ci sono state partenze ed arrivi di ulteriori giocatori, che hanno nuovamente stravolto la rosa dei murgiani. Il sodalizio gravinese quindi, con ancora undici gare a disposizione, compresi i tre recuperi, si è affidato al Mister molfettese, ex Casarano, per tentare l'impresa titanica della salvezza diretta o quanto meno di arrivare a giocarsi i play-out. De Candia, deve fare a meno di Abayian squalificato, e dell'infortunato Chiaradia, inoltre sono da valutare attentamente le condizioni di Agresta e Cappiello non ancora al meglio. Per questo domani il neo tecnico potrebbe schierare una formazione imbottita di under, e magari utilizzare anche qualcuno dei nuovi arrivati. Indipendentemente da chi scenderà in campo, d'ora in poi al Gravina non resta che giocarsi tutte le gare con il coltello tra i denti e crederci fino in fondo, per cercare di salvare la stagione e la categoria.

Fbc Gravina (3-4-3): Vicino;
Dentamaro, De Gol, Perez;
Terrovoli, Toskic, De Feo, Angelini;
Cianci, Daddabbo, Gjionaj.
All. P. De Candia 

Sezione: GRAVINA / Data: Sab 17 aprile 2021 alle 19:00
Autore: Nicola Marvulli
Vedi letture
Print