Tutti pazzi per Gallo. Il difensore classe 2000 è uno de principali protagonisti con la maglia del Lecce, ora decisamente lanciato nella corsa per la promozione diretta in Serie A. Francesco Caliandro analizza così il momento del suo assistito ai microfoni di tuttomercatoweb: “Gli ha consentito di farsi trovare immediatamente pronto, del resto la società ha sempre rifiutato quelle che possono essere state le richieste di mercato per lui. È un percorso di crescita e di sacrificio. Non è sempre così scontato, se non si fa attenzione il passo per commettere errori è bravo. Corini determinante? Sì, vero. Ma lo sono stati tutti. Non era facile riprendere dopo la sosta imposta dal Covid. Quella di ripartire dal Lecce, dopo la retrocessione dei salentini, è stata una scelta importante. E sono stati determinanti sia Corini che Corvino, che conoscono il calciatore: in entrambe le sessioni di mercato, sia quella autunnale che quella invernale, non hanno voluto sentire ragioni. Questo perché si credeva nel percorso che stava facendo Tony: del resto anche prima di Corini, sia con Tedino che con Liverani, è sempre stato nell’orbita della prima squadra”.

Sezione: LECCE / Data: Gio 08 aprile 2021 alle 16:30
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print