Intervistato dai colleghi del Nuovo Quotidiano di Puglia, De Canio, ex allenatore del Lecce, ha parlato del momento che sta vivendo la squadra di Eugenio Corini: "Questo Lecce, fortissimo nell’organico, deve credere in se stesso. E se è vero che ha sciupato punti d’oro negli scontri con le più deboli, ha tutto per infilare un filotto proprio negli scontri diretti che valgono doppio. Potrebbe verificarsi che questo periodo incerto che ha regalato qualche rammarico e delusioni diventi una sorta di rodaggio in vista degli scontri diretti che accenderanno la fase decisiva della stagione, in un torneo dove l’Empoli è una certezza assoluta e ci sono tanti organici di riguardo. La svolta può arrivare proprio ora che sulla via ci sono la Reggiana e poi il Chievo, il Venezia, il Frosinone. Tre gare in trasferta, dove il Lecce ha fatto meglio. Mi sono piaciute le dichiarazioni del presidente Saverio Sticchi Damiani. Bisogna crederci fino in fondo, e i bilanci sarà giusto farli alla fine con le relative conclusioni per un futuro che comunque a Lecce sarà importante. I risultati della Primavera dicono già che a Lecce sanno come si costruisce il domani. E poi c’è la grande tifoseria che mi porto nel cuore. I calciatori devono saper sfruttare questi importanti valori raggiunti".

Sezione: LECCE / Data: Ven 05 marzo 2021 alle 13:00
Autore: Christian Cesario / Twitter: @otherside1993
Vedi letture
Print