La salvezza è realtà, un sospiro di sollievo può essere tirato. La Lucchese fa festa, il suo direttore sportivo Antonio Obbedio si toglie un po' di sassolini dalle scarpe e svela un piccolo retroscena di mercato: "Tra marzo ed aprile avevo avuto un contatto importate col Monopoli -riporta Il Tirreno- Mi volevano come direttore sportivo. Subito, senza attendere la fine della stagione. Cosa dovevo fare? Avevo dato la mia parola a questi ragazzi che non si sono mai tirati indietro. Se dicevo di sì mi piazzavo e portavo a casa il pane per la mia famiglia. Ma avrei tradito le persone che credevano in me. Non sarò mai Schettino. Non lascio la nave e fuggo sulla scialuppa. Se devo affondare lo faccio coi miei uomini. A Monopoli è andato Cerri. Pazienza, resto convinto di aver fatto la scelta giusta".

Sezione: MONOPOLI / Data: Lun 10 giugno 2019 alle 21:00
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print