Giacomo Filippi, allenatore del Palermo, commenta in questi termini la beffarda sconfitta maturata dalla sua squadra ieri sul campo del Monopoli: "Abbiamo avuto la fortuna e la bravura di andare in vantaggio, ma non siamo stati altrettanto bravi nella seconda frazione a tenere alto il ritmo e soprattutto la palla. Ci siamo abbassati inspiegabilmente e gli episodi finali hanno fatto si che il Monopoli ci credesse di più, ottenendo la vittoria nel finale di gara. Così ha trovato due soluzioni vincenti. Inammissibile il nostro atteggiamento nel secondo tempo. Questa era una partita diversa da quella di Caserta, con mille insidie. Il Monopoli era in distinta con 23 giocatori, non mancava quasi nessuno. Si saranno allenati poco, ma la forza morale conta più di quella fisica".

Sezione: MONOPOLI / Data: Gio 08 aprile 2021 alle 12:00
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print