Domani il Nardò sarebbe dovuto scendere in campo contro il Real Aversa, in trasferta, ma la gara è stata rinviata a causa di 4 positività fra la compagine campana. Si conosce già la data del recupero, si giocherà l’11 novembre alle 14:30. Probabilmente questo stop forzato arriva nel momento giusto, nel momento in cui i granata hanno incassato i primi 3 punti stagionali dopo le 3 sconfitte in parte, in merito a questo noi di TUTTOcalcioPUGLIA abbiamo ascoltato mister Ciro Danucci.

Mister questa pausa dovuta al rinvio arriva nel momento più opportuno secondo lei?
“Noi veniamo da un buon momento, una vittoria in casa, potevamo continuare sulle ali dell’entusiasmo, ma forse questo stop ci da la possibilità di recuperare qualche giocatore infortunato”.

Non è dipeso da voi il rinvio ma secondo lei è stato giusto così, sia per il Covid che per un momento di recuperare la squadra e far inserire i nuovi ingressi?
“Sono state rinviate molte partite, è emergenza importante, la domanda che si pongono tutti è dove ci porta questa situazione. Cercheremo il di capire come il governo vuole gestire la situazione, noi ci atteniamo ai protocolli e a quello che ci dicono di fare. Ad oggi il Nardò non ha alcun contagio dopo i test effettuati”.

Il programma è cambiato o state proseguendo  questi giorni come se si stesse giocando?
“Abbiamo cambiato il programma nel senso che abbiamo fatto cose diverse dal solito. Domattina faremo una sgambata fra di noi e cercheremo di recuperare gli infortunati”.

Sezione: NARDÒ / Data: Sab 24 ottobre 2020 alle 18:30
Autore: Emanuele Dell'Anna
Vedi letture
Print