Damiano Tommasi, presidente dell'Assocalciatori, è intervenuto ai microfoni di Rai 1 per parlare della difficile situazione in Serie C. Ecco le sue dichiarazioni: "Più della metà dei giocatori di Serie C, senza dimenticare anche quelli di Serie D, con lo stipendio paga l’affitto o i mutui e mantiene la propria famiglia. Non si guadagnano le cifre che uno si immagina. Per quanto riguarda una parte alta dei professionisti il tema è la patrimonializzazione di gestione delle società di Serie A. I giocatori sono già sulla lunghezza d’onda di capire come si possa sostenere il sistema e come andare incontro alle società, ma molto dipenderà dal ritorno in campo oppure no. La cassa integrazione su cui lavoriamo,invece, riguarda i giocatori con i redditi più bassi, ovvero quello con il minimo contrattuale",

Sezione: SERIE C / Data: Ven 03 aprile 2020 alle 16:19
Autore: Manuel Panza / Twitter: @manuel_panza
Vedi letture
Print