Il Foggia non dimentica la gara di Teramo e impatta in casa contro una buona Virtus Francavilla. 

I rossoneri sono partiti forte: al 3’ hanno rischiato di andare subito in vantaggio con D’Andrea, che dopo aver ricevuto un pallone da Germinio ha sfiorato la rete per una questione di millimetri. L’unico squillo degli imperiali arriva al 41’ con un colpo di testa di Perez, che termina poco a lato del palo. 

Nella ripresa le due squadre partono a mille: al 48’ gli ospiti si fanno pericolosi con Giannotti, due minuti più tardi dall’altra parte Curcio sfiora la rete dopo un bel pallone servito da Rocca. Ed è proprio il centrocampista rossonero, pochi secondi dopo, a sbloccare la gara: l’ex Livorno parte dall’out di sinistra, si accentra saltando un paio di difensori e di destro segna un grandissimo gol. Al 74’ la Virtus Francavilla va vicina al pari con Nunzella, che da dentro l’area trova l’opposizione di Fumagalli. I biancazzurri non si arrendono e all’82’ trovano il gol dell’1-1 con Castorani, che con un destro a giro riesce a beffare Fumagalli. Il gol che chiude la gara e regala un punto al Francavilla. 

Sezione: SERIE C / Data: Dom 22 novembre 2020 alle 16:26
Autore: Francesco Ippolito / Twitter: @fraccio
Vedi letture
Print