Massimo Paci, allenatore del Teramo, ha parlato così alla vigilia del match di domani (ore 15) contro la Virtus Francavilla: "Dobbiamo crescere nei dettagli e nella gestione dell'equilibrio durante la gara. Lasik viene con noi, si allena da tre giorni, ma domani potrebbe fungere solo da alternativa, qualcosa però cambieremo, anche per la squalifica di Ilari. Stiamo bene sia fisicamente che mentalmente, non abbiamo problemi di formazione. Sarà una partita sporca, non credo tecnica, dovremo essere bravi ad interpretarla, capire se giocheranno da dietro o meno, per correre meno e meglio: il campo è stretto, il sintetico è veloce, bisognerà prestare attenzione a tutto e adattarci alle situazioni. La mia squadra ha dimostrato sia di essere forte, sia di dover migliorare in taluni aspetti: se avremo la giusta personalità di capirlo e recepirlo, allora potremo diventare davvero protagonisti. Giochiamo stabilmente con almeno tre under, abbiamo una delle difese più giovani, ma non dobbiamo essere presuntuosi, ci manca qualcosa per colmare il gap con le migliori del girone. L'assenza di Ilari? Calciatore importante, ma non sono preoccupato. Minelli? Sta recuperando dal problema al collaterale, non riesce ad allenarsi bene con la squadra. Ci soffermiamo troppo sulla tattica, ma il calcio è ben altro: ardore, contrasto, duello, il pantaloncino sporco, saltare l'uomo, lavorare bene nei duelli e conquistare la partita delle palle inattive, questa è l'essenza e, per vincere, devi avere ardore agonistico ed elevata capacità competitiva. Quando penso alla mia squadra, guardo sempre a quello che potremmo diventare. Non dobbiamo perdere l'entusiasmo, credo in ogni singolo calciatore, li tengo tutti nella giusta considerazione".

Sezione: SERIE C / Data: Sab 28 novembre 2020 alle 16:00
Autore: Redazione TCP / Twitter: @redazionetcp
Vedi letture
Print