Il Brindisi batte il Portici ma il miracolo dagli altri campi non arriva. I biancazzurri stendono i campani, in una partita già decisa nel primo tempo, ma Francavilla in Sinni e Aversa pareggiano e inguaiano Cazzarò. In un Fanuzzi con soltanto Carbonella e Arigliano, tra dirigenti e soci, il Brindisi parte forte: gol di Evacuo su calcio di rigore dopo 3'. Il Portici pareggia con Prisco, mentre dagli altri campi arrivano addirittura risultati incoraggianti: ma è solo un'illusione, perché il Sorrento poi si farà rimontare dall'Aversa. Dario porta i suoi sul 2-1 a due minuti dalla fine del primo tempo. Nella ripresa non succede più nulla: finisce così.

BRINDISI (4-4-2): Pizzolato; Merito, Dario, Suhs, Boccadamo; Palumbo (43’ st Buglia), Sibilla (47’ st Botta), Bottari, Gomes Forbes; Calemme, Evacuo (32’ st Gori). A disp.: De Luca, Nives, Botta, Pizzolla, Diop, Laneve, Buglia, Ingredda. All.: Cazzarò.
PORTICI (4-4-2): Schaeper; Schiavi, Kamana, Bisceglia, Donnarumma; Scala (19’ st Bationo), Nappo (1’ st Grieco), Illuminato (12’ st D’Acunto), Esposito (7’ st Guadagni); Prisco (19’ st Cassitto), Maione. A disp.: Spina, Del Gaudio, Nacci, Meola. All.: Condemi.
ARBITRO: De Angeli di Milano
Guardalinee: Roperto e Sciammarella.
MARCATORI: 3’ pt Evacuo (B) su rigore, 28’ pt Prisco (P), 43’ pt Dario (B)
NOTE: Ammonito Maione (P)

Sezione: Serie D / Data: Dom 13 giugno 2021 alle 18:11
Autore: Giuseppe Andriani / Twitter: @peppeandriani
Vedi letture
Print