Intervenuto ai microfoni di Canale 85, l'esterno del Taranto Luigi Falcone ha parlato del suo stato di forma e del derby vinto contro il Brindisi allo "Iacovone".

"La pausa mi è servita per entrare negli schemi e trovare piena sintonia con i compagni: sono quasi al top della condizione, nell'arco di due settimane dovrei essere al top. L'azione del gol? Volevo girarmi e mettere il pallone, in area, per Acquadro; ho visto poi l'inserimento di Caldore e ho passato il pallone al mio compagno che è stato bravo a fornire un assist. E' brutto, però, giocare a porte chiuse, soprattutto a Taranto: in questo genere di piazze, la spinta del pubblico può essere determinante nei momenti bui del match".

Sul Casarano, prossimo avversario, il calciatore si esprime così: "La sfida del "Capozza" non è decisiva perche la stagione è ancora molto lunga. La nostra è una squadra costruita per qualcosa di importante, non dobbiamo sentirci inferiori a nessuno perché siamo il Taranto. Andremo a Casarano per giocare la nostra partita, consapevoli di essere una squadra preparata".

Sezione: TARANTO / Data: Mer 25 novembre 2020 alle 14:30
Autore: Christian Cesario / Twitter: @otherside1993
Vedi letture
Print