Luigi Panarelli, tecnico della Fidelis Andria, presenta la sfida di domani con il Brindisi in conferenza stampa. Punto di partenza, però, il momento mentale attraversato dai club di Serie D nella situazione di emergenza generale legata al Covid 19: "Si spera che uno stop al campionato venga scongiurato, anche perché soltanto pensare di tornare a quello che è stato il recente passato spaventa non poco. Ci auspichiamo che questo non accada. Fin quando non c'è una decisione, però, bisogna concentrarsi sul lavoro settimanale e sulla partita di domenica. Abbiamo bisogno di risultati, non di complimenti. Preoccupato non sono perché le prestazioni ci sono; continuiamo a lavorare piuttosto sulle nostre convinzioni. Siamo consapevoli di essere sulla strada giusta, ma adesso dobbiamo portare a casa punti". 

Poi, un'aggiunta sulla situazione relativa a infortuni e recuperi e un augurio speciale allo sfortunato Minacori: "Torna Fontana dalla squalifica, Venturini in questi giorni è stato un po' acciaccato. Chiaro che la nota dolente sia quella di Minacori, una brava persona e un giocatore che nelle ultime tre uscite si era meritato di partire titolare. Dispiace tanto per l'uomo quanto per il calciatore, gli auguriamo un grande in bocca al lupo, deve essere forte. Nel calcio purtroppo succede anche questo, dobbiamo andare avanti". 

Sezione: ANDRIA / Data: Sab 24 ottobre 2020 alle 15:00
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print