L'anno scorso al Bari in Serie C, quest'anno alla Salernitana (in prestito) in Serie B con la gioia della promozione in Serie A. Ma Andrea Schiavone non ha dimenticato il suo passato in biancorosso: "Per me è stata un'esperienza molto importante - queste le sue parole a RadioBari -, ho accettato di venire a Bari subito perché credevo fortemente nel progetto. Quando sono arrivato a Bari avevo un entusiasmo che raramente ho avuto. Lasciare Bari è stata una delusione perché l'ho lasciata senza aver vinto il campionato. L'allenatore e la società hanno fatto altre scelte, c'è stato il rammarico di non esser potuto rimanere per avere quella rivincita che tanto avrei desiderato. Farò il tifo per il Bari, mi sento molto vicino a tutti quanti".

Per il centrocampista quella di lunedì è stata una festa vera e propria: "La gioia è stata tanta - si legge su TuttoBari.com -, l'emozione ancora di più, piangevo ancora prima del triplice fischio. Percorso entusiasmante, incredibile. Non ho ancora pensato a quello che sarà il mio futuro, non penso sia il momento adatto per farlo, voglio vivere in questi giorni a pieno la festa".

Sezione: BARI / Data: Mer 12 maggio 2021 alle 18:45
Autore: Francesco Ippolito / Twitter: @fraccio
Vedi letture
Print