Andrea Schiavone tira le somme in casa Bari dopo il pareggio raccolto contro il Monopoli domenica scorsa. Si complica la B diretta, anche a causa della vittoria della Reggina sulla Ternana. Ecco quanto ha dichiarato il centrocampista in conferenza stampa: "Dopo il pari di domenica - si legge sul sito ufficiale - è ovvio che il percorso si complica, ma dobbiamo continuare a guardare a noi, alla nostra crescita; il campionato non è finito e per i verdetti è ancora presto. In trasferta tre pareggi dopo la ripresa, ma credo siano state gare differenti. Gli scontri diretti sono importanti e bisogna sfruttarli come abbiamo fatto con Ternana, Potenza e Catanzaro; tutto passa attraverso il lavoro. Anche domenica si poteva fare di più, ne siamo consapevoli, ma non è il tempo di fare drammi, ci sono ancora tredici gare da giocare e occorrerà puntare alla vittoria sempre. Noi crediamo ancora nella promozione diretta, è il nostro obiettivo.

A proposito del Monopoli: "Un ottimo approccio alla gara contro un avversario agguerrito, che sta facendo cose importanti; nella pirma parte di gara siamo stati bravi e tenere in mano il pallino del gioco senza soffrire. Poi il loro pareggio ci ha tolto sicurezza e abbiamo subito il loro entusiasmo. Ci hanno pressato a tutto campo, ma credo soprattuto che qualche errore tecnico di troppo ci abbia creato i problemi maggiori. Avremmo dovuto sfruttare al meglio le occasioni che abbiamo creato". 

Sezione: BARI / Data: Mar 11 febbraio 2020 alle 15:00
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print