Il Bitonto è alla ricerca del quinto successo consecutivo: una vittoria che permetterebbe ai leoncelli non solo di confermare il trend positivo delle ultime settimane, ma anche di superare in classifica la rivale di giornata (AZ Picerno) e di agganciare finalmente l’agognata zona play-off.  

Allo stadio “Alfredo MancinellI” di Tito, in Lucania, andrà in scena (inizio ore 15.00) uno dei match più attesi della 27^ giornata del campionato di Serie D (gir. H). A fronteggiare gli uomini di mister Loseto ci saranno i padroni di casa del Picerno, reduci da due vittorie contro Lavello e Portici, che puntano a difendere il proprio piazzamento nella parte più prestigiosa della graduatoria e a bissare il successo ottenuto all’andata al “Città degli Ulivi” di Bitonto.

Il match tra pugliesi e lucani presenta, tuttavia, un’importante novità rispetto al confronto avvenuto lo scorso gennaio in casa dei neroverdi: le panchine delle due compagini, infatti, non sono più guidate dai tecnici di inizio campionato. Ora, da una parte è presente Valeriano Loseto, che ha sostituito il collega Nicola Ragno, dall’altra invece c’è Antonio Palo, al posto di Ciro Ginestra.

“Dobbiamo avere la testa giusta per proseguire questo cammino, non possiamo permetterci di gettare al vento tutto il buono che abbiamo costruito sino ad ora – sono state le parole rilasciate da mister Loseto alla vigilia del match –. Il Picerno è una squadra importante, che dopo aver cambiato l’allenatore si è ripresa notevolmente. Quindi ci tocca prestare ancor più attenzione e, difatti, ricordo sempre ai ragazzi che purtroppo abbiamo poco margine di errore di qui sino alla fine del campionato”.

Il trainer bitontino, per l’impegno in terra lucana, non avrà a disposizione il centrocampista Savio Piarulli, indisponibile per una giornata a causa di somma di ammonizioni. Tornerà dalla squalifica, invece, il collega di reparto Biason, assente nella gara interna contro il Sorrento dello scorso mercoledì. Per Loseto restano da sciogliere gli ultimi dubbi: il tecnico, infatti, potrebbe riporre il 4-3-3, ossia lo stesso schieramento dell’ultima partita, o ritornare al consueto 3-5-2. In ogni caso, sembra quasi scontata la presenza dal 1’ del portiere Zinfollino e dei difensori Petta, Colella e Nocerino, oltre che quella del capitano Lattanzio, capocannoniere della formazione neroverde con 11 reti.

A dirigere l’incontro sarà il sig. Marco Maria di Nosse della sezione di Nocera Inferiore, coadiuvato dagli assistenti Pierpaolo Vitale, della sezione di Salerno, e Antonio Portella della sezione di Frattamaggiore.

Sezione: BITONTO / Data: Sab 17 aprile 2021 alle 18:45
Autore: Massimiliano Dilettuso
Vedi letture
Print