In tempi di Coronavirus non si gioca, ma in casa Brindisi si fanno i conti anche con faccende extra-campo. Una di queste, riguarda la vertenza legata a Olivieri, ex mister biancazzurro. Il primo protocollo, quello della scorsa stagione, è stato onorato. Ma quello legato al campionato in corso - riferisce l'edizione sportiva di Canale 85 - invece no e la scadenza era stata fissata per il 20 marzo. Così il club messapico rischia la penalizzazione: in caso di ripresa del campionato, si ridurrebbe ad un solo punto il vantaggio sulla zona playout. E se la penalizzazione dovesse essere superiore si verrebbe addirittura risucchiati nella zona calda, per affrontare gli spareggi per restare in Serie D. 

Sezione: BRINDISI / Data: Mar 24 marzo 2020 alle 16:00
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print