Gino Montella, Advisor del Brindisi, ha parlato così delle sue "Tutto ciò che si dice in questo periodo può essere strumentalizzato, ma a me piace metterci sempre la faccia e chiedere scusa, per quello che mi riguarda, alla città di Brindisi per il momento che sta vivendo, perché questa piazza non può soffrire una mortificazione calcistica di questo tipo. Fino a quando ci sarà una luce di speranza abbiamo l'obbligo di crederci. Dobbiamo pensare a vincere e sperare in un passo falso delle altre. È normale che arrivare all'ultima partita di campionato in queste condizioni è deprimente".

Sezione: BRINDISI / Data: Mar 08 giugno 2021 alle 09:00
Autore: Redazione TuttoCalcioPuglia / Twitter: @redazionetcp
vedi letture
Print