Al due giorni da Fasano-Puteolana, il tecnico biancazzurro Vito Costantini ha analizzato l'imminente partita: "Finiamo domani di prepararci al meglio - ha detto mister Costantini -, non è una partita che si gioca solo con il cuore ma con la testa. Qui chi è più forte mentalmente, a parità di condizioni, può portare a casa quello che serve".

I biancazzurri tornano a giocare dopo una settimana di riposo: "Indubbiamente abbiamo tirato un sospiro di sollievo, giocare tre partite a settimana ti toglie i tempi di recupero e spazio per dover defaticare. Abbiamo recuperato calciatori un po' acciaccati, chi è arrivato da poco sta prendendo condizione. Stiamo costruendo il nostro puzzle".

Il tecnico fasanese spende due parole anche su Emmanuel Pontet, nuovo acquisto del club: "Viene a portarci un po' di esperienza, alza l'asticella del livello tecnico. Sarà un'arma in più da tenere in debito conto, gioca bene la palla con i piedi. Sarà una soluzione in più nella rosa dei nostri quattro portieri".

Dopo la gara contro la Puteolana non ci sarà - ancora una volta - tempo di riposare, perché mercoledì il Fasano è atteso a Sorrento: "Siamo focalizzati soltanto sulla partita di domenica, poi da lunedì penseremo all'ennesimo tour de force. Ci sono troppe partite da recuperare, io opterei per una sosta abbastanza imminente per poter mettere sullo stesso piano tutte le squadre".

Sezione: FASANO / Data: Ven 19 febbraio 2021 alle 19:30
Autore: Francesco Ippolito / Twitter: @fraccio
Vedi letture
Print