Il Fasano è ancora in piedi, ma soprattutto vivo. Il tutto nonostante le due sconfitte consecutive rimediate contro Taranto e Fidelis Andria: due big del campionato e che puntano a traguardi completamente differenti rispetto ai biancazzurri. La squadra di Costantini, reduce da sette risultati utili consecutivi, deve ora ripartire di slancio per non vanificare gli sforzi fatti sin qui: il faso è una delle migliori squadre per rendimento nel girone di ritorno, viaggiando ad un ritmo da playoff: sono infatti 22 i punti raccolti nelle ultime 17 gare, ovvero quelle disputate in questo 2021.

Ed in assenza di impegni sino a fine mese, è giusto proiettarsi verso quello di maggio. Lopez e soci sono attesi da sfide sulla carta ostiche, ma anche da scontri diretti assolutamente alla portata. E da non fallire. Basti pensare alle sfide contro Altamura, Molfetta e Lavello, in rigoroso ordine temporale. Poi sarà il momento di sfidare Francavilla e Cerignola: il tutto dal 2 al 30 maggio. La salvezza diretta passa soprattutto da qui. Per il Fasano, il prossimo, sarà il mese verità.  

Sezione: FASANO / Data: Gio 22 aprile 2021 alle 15:00
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print