Il Foggia esce con le ossa rotte, per la quarta di fila: i rossoneri non riescono a contenere la Ternana capolista, che vince (senza nemmeno faticare troppo) 2-0 sui satanelli, praticamente mai pericolosi.

Il primo gol degli umbri è arrivato al 21': Agostinone svirgola un pallone che finisce sui piedi di Partipilo, con il numero 21 che in diagonale buca Fumagalli. Davvero poco Foggia anche nella ripresa: la partita si chiude al 70': Kalombo atterra Torromino, per l'arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Cesar Falletti che spiazza il numero uno rossonero. 

È buio pesto per il Foggia, che nel prossimo turno vedrà contro il Bari nel derby d'Apulia. 

Sezione: FOGGIA / Data: Dom 25 ottobre 2020 alle 19:30
Autore: Francesco Ippolito / Twitter: @fraccio
Vedi letture
Print