Quanta abbondanza in casa Virtus Francavilla: adesso con la rosa al completo, il tecnico dei biancazzurri Bruno Trocini potrà contare anche sull’abbondanza, anche e soprattutto sulle fasce: è proprio sulle corsie esterne che è basato il gioco della squadra imperiale, che fa della velocità e dell’imprevedibilità una delle armi vincenti. Adesso, con la lunga pausa obbligata a causa dell’emergenza sanitaria per il Coronavirus, in casa biancazzurra è tempo di bilanci: nell’ideale start eleven di inizio campionato, sulle corsie esterne ci sono Albertini e Nunzella, rispettivamente sulla fascia destra e sinistra.

IL CAMBIAMENTO. Si era partiti così ad inizio campionato, ma poi un po’ per esigenze, un po’ per pure scelte tecniche, mister Trocini ha deciso di variare, cambiando qualcosa. Le alternative sono state Di Cosmo (a destra) e Sparandeo (a sinistra), salvo poi essere entrambi riutilizzati come mezzala piuttosto che come esterni. Con il mercato invernale, poi, sono arrivati anche Setola dalla Robur Siena e Antonino Gallo in prestito dal Lecce. Per quest’ultimo, dopo qualche giorno di adattamento, c’è stato subito l’esordio in campo, nel match interno contro la Paganese, dove ha anche realizzato un assist; per il secondo invece l’esordio è arrivato nel match contro il Picerno, anche per lui con assist. Insomma, l’impatto dei nuovi arrivati è stato certamente positivo, che fa ben sperare per il futuro… Coronavirus permettendo.

Sezione: FRANCAVILLA / Data: Sab 14 marzo 2020 alle 11:30
Autore: Stefano Di Bella / Twitter: @Dibella97
Vedi letture
Print