Bruno Trocini, tecnico della Virtus Francavilla, ha commentato così l'1-1 con il Catanzaro: "Sono dispiaciuto perché la squadra non merita questa posizione di classifica, però ne dobbiamo prendere atto e dobbiamo prenderci tutto quello che capita. Ci prendiamo questo punto, anche se meritavamo qualcosa in più e meritavamo di vincere: la squadra ha giocato bene, ha creato situazioni importanti pur rischiando qualcosina in ripartenza contro un'avversaria forte. Siamo stati bravi a limitarli, ora muoviamo la classifica che resta ancora brutta: dobbiamo essere umili e tirarci fuori dai guai".

Una delle Virtus più belle?
"Nel primo tempo abbiamo fatto una gara di grande livello. Poi nella ripresa non abbiamo mantenuto lo stesso ritmo perché loro hanno cambiato qualcosa e hanno messo gente fresca, forte. Ma nei venti minuti finali siamo riusciti benissimo".

Vazquez l'uomo in più?
"È inutile girarci attorno, per noi Vazquez è fondamentale. Ha fatto venti minuti oggi bene, anche perché non è stato asintomatico al Covid. E prima del virus, veniva da un mese e mezzo di stop. Ha fatto tre-quattro allenamenti con la squadra, ma il suo rientro ci dà grossa fiducia".

Giannotti e Pambianchi tra i migliori.
"Giannotti non è più una notizia, lo volevamo già lo scorso anno e sapevamo di che pasta è fatto. Pambianchi? Ha passato dei mesi brutti, era in uscita; poi abbiamo deciso di tenerlo con noi ed è stata una scelta giusta. Gli faccio i complimenti per la professionalità: l'ho voluto io, con me è stato il miglior centrale della C tre anni fa".

Sezione: FRANCAVILLA / Data: Dom 15 novembre 2020 alle 20:19
Autore: Dennis Magrì / Twitter: @magriden
Vedi letture
Print