Ai microfoni ufficiali del club salentino, il centrocampista del Lecce Antonin Barak ha parlato dell'ultima, soddisfacente, prestazione contro la Lazio e della lotta salvezza in cui è impegnata la società giallorossa.

"Con la Lazio abbiamo sfoderato una prestazione importante: siamo stati bravi a portare a casa il risultato. Ogni punto conquistato può aiutarci ad ottenere la salvezza. Siamo rimasti concentrati per tutti i novanta minuti: abbiamo avuto una solida difesa. Nel secondo tempo, siamo calati sul piano del gioco ma abbiamo portato a casa l'intera posta in palio. Il Genoa? C'è solo un punto di differenza ma i conti si fanno alla fine: mancano 7 partite e sono 21 punti a disposizione. Udinese, Sampdoria, Torino e Fiorentina si giocheranno, con noi, la salvezza.

CONDIZIONE - "Sto bene, ho preso una forte botta e sono stato costretto a saltare il Milan. Contro la Juventus non ero al 100%: adesso sarà importante giocare il più possibile e prendere di nuovo confidenza col campo dopo il lockdown".

RUSH FINALE - "Ogni partita ha una storia a sè: tutte le sfide rappresenteranno, per noi, una finale. Dobbiamo pensare solo a noi stessi: occorre dare il massimo ogni giorno, a partire dagli allenamenti. Ho delle sensazioni positive: il lavoro paga sempre".

REPARTO DIFENSIVO - “Abbiamo fatto tanti errori, perdendo tanti punti, ma ora dobbiamo metterci più attenzione perché un errore può cambiare l’esito della stagione. Contro la Lazio si sono visti miglioramenti e speriamo di continuare così anche contro il Cagliari”.

Sezione: LECCE / Data: Ven 10 luglio 2020 alle 13:00
Autore: Christian Cesario / Twitter: @otherside1993
Vedi letture
Print