Voleva sei punti Corini, sei punti sono arrivati. Il Lecce sostituisce il “mezzo sorriso” di Cremona con uno a trentadue denti, dopo la sfida di ieri con il Cosenza. Seconda vittoria consecutiva, in otto giorni: non accadeva da fine novembre, quando i salentini misero in fila quattro successi di fila, Pescara, Entella, Reggiana e Chievo le vittime. Dopodiché quel cammino tortuoso in pieno inverno che ha un po’ complicato i piani. E nonostante tutto sono “appena” quattro le lunghezze dal secondo posto, da quel Monza che tutto sommato ancora non corre. E il primo posto è a sette punti, con l’Empoli reduce da quattro pareggi consecutivi. A dimostrazione di quanto la Serie B sia imprevedibile e complicata per chiunque.

Intanto torna al gol Coda al Via del Mare, settantotto giorni dopo l’ultima volta (contro il Venezia, finì 2-2 a dicembre): è il primo centro in casa del bomber campano del 2021. E ora di fermarsi non ha proprio voglia, c’è da scommetterci.

Sezione: LECCE / Data: Lun 22 febbraio 2021 alle 07:30
Autore: Redazione TuttoCalcioPuglia / Twitter: @redazionetcp
Vedi letture
Print