Giuseppe Scienza, tecnico del Monopoli, parla in conferenza stampa alla vigilia della sfida interna contro il Catanzaro. Punto di partenza il mercato, tra entrate e uscite: "Su Giosa non ho ricevuto alcuna comunicazione, per me è un giocatore convocato e disponibile salvo cambiamenti dell'ultim'ora. Il ragazzo si è allenato benissimo, con grande professionalità e con grande qualità di lavoro. Portieri? Uno dei due nuovi giocherà di sicuro dal primo minuto. Il fatto che stiamo stravolgendo la squadra sul mercato significa che non eravamo contenti di quello che stavamo facendo; il gruppo è stato rivoluzionato e subirà ancora dei cambiamenti. Non sarà facile, ma sono arrivati giocatori motivati e pieni di entusiasmo, che hanno voluto fortemente venire a giocare da noi. I calciatori, anche esterni alla regione pugliese, sanno che qui si gioca a calcio. I ritmi negli allenamenti sono subito aumentati"

Poi, un passo indietro al match di Terni dello scorso weekend e uno in avanti al confronto con i calabresi: "A livello tattico abbiamo preparato la partita, curando tutti i dettagli come fatto a Terni. Non arrivano prestazioni come quella dello scorso weekend se non c'è un qualcosa dietro a livello di lavoro. Per me, di fatto, il campionato è iniziato domenica scorsa. Catanzaro? A nomi, mi sembra una squadra che vale tutte le altre più forti. Può contare su un roster offensivo fantastico, dietro ha giocatori di categoria superiore. E' costruita per vincere, poi non so se lo farà. Non mi sorprende che sia lì in classifica, mi sorprenderebbe il contrario". 

Sezione: MONOPOLI / Data: Sab 16 gennaio 2021 alle 14:30
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print