Un remake dello scorso campionato: Brindisi e Casarano, dopo aver centrato entrambe la promozione in Serie D, si ritrovano in Interregionale seppur con umori ben differenti. Da un lato i biancazzurri, ad oggi a debita distanza sulla zona playout, ma con una rosa ridotta ai minimi termini ed uno stadio dichiarato pressoché inagibile, se non fosse per la tribuna, dall’altro i rossazzurri per i quali il primo posto è definitivamente sfumato, nonostante la consapevolezza di avere a disposizione una rosa importante per la categoria.

Rose, inoltre, completamente differenti rispetto alla passata stagione: in totale si contano soltanto 15 “superstiti” dello scorso campionato. In palio, tuttavia, restano i tre punti che, in prospettiva, potrebbero avere significati diversi: da un lato certezza in più di evitare i playout, dall’altro passo in avanti per centrare i playoff.

Sezione: SERIE D / Data: Sab 18 gennaio 2020 alle 14:15
Autore: Vito Salvatore Di Noi
Vedi letture
Print