Luigi Calemme ed il Taranto, durerà ancora questo matrimonio? Quali sono le prospettive future dell'attaccante classe 1997? Fa il punto della situazione a tuttocalciopuglia.com il suo agente Stefano Vitullo:  "Non ha avuto modo di esprimersi fin qui. Contro il Sorrento è andato in tribuna perché non si era mai allenato, domenica invece si è allenato tutta la settimana.  Col Brindisi invece è subentrato nel secondo tempo. Il nostro progetto è quello di andare in Lega Pro quanto prima, penso avrebbe meritato spazio in una compagine professionistica. La Serie D non la prendo proprio in considerazione, quasi impossibile trovare piazze calorose come quella di Taranto. Il giocatore, comunque, è carico per la sfida di domenica contro il Casarano e spera di segnare per fare una dedica alla gente tarantina in difficoltà. Avere il pubblico per lui è molto importante". 

E viene poi svelato un retroscena sul Foggia, ma non solo: "Con loro era praticamente tutto fatto, ma l'addio di Capuano ha praticamente fatto saltare tutto. Il contratto era pronto. E' un peccato davvero. Lui aveva anche segnato in alcune amichevoli disputate dal Foggia in ritiro. Quindi il dietrofront, ritrovandosi svincolato. E c'era stato anche un pre-contratto con l'Arezzo, ma poi c'è stato il cambio societario. Insomma, c'è stata molta sfortuna ma i presupposti per fare il salto di qualità ci sono tutti".  

Sezione: TARANTO / Data: Gio 26 novembre 2020 alle 18:00
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print