Ospite di Canale 85, il difensore centrale del Taranto, ex Savoia, Antonio Guastamacchia è tornato a parlare del punto raccolto, al "Capozza", contro il Casarano, squadra candidata alla vittoria del campionato di Serie D.

"Sono sincero: prima delle partite con Brindisi e Casarano, avrei messo la firma per conquistare quattro punti. Giocare una partita tatticamente perfetta e subire un pareggio allo scadere brucia tanto. Siamo un gruppo fantastico, lo stiamo dimostrando: non servono sempre grandi nomi per poter vincere il campionato. Nel primo tempo, il Casarano è riuscito ad avere maggiormente il pallone: siamo stati bravi a sbloccarla. Nel secondo tempo, abbiamo avuto più di un'occasione per chiuderla; nel finale abbiamo sofferto, poi un episodio ci ha penalizzato ed non siamo riusciti a portare a casa i tre punti. E' stata una partita molto aperta: avevamo preparato bene la partita in settimana. La vera forza di questa squadra è il gruppo: siamo affiatati, ci trasciniamo l'uno con l'altro, a prescindere dalla titolarità o meno di un giocatore".

Sull'attuale classifica del girone H, il calciatore si esprime così: "Sono più che soddisfatto: abbiamo incontrato quasi tutte le prime della classe. E' ancora presto per trarre delle conclusioni, il campionato è ancora lungo: siamo solo alla sesta giornata di campionato. Questa è una stagione che, con le giuste precauzioni, va comunque portato a termine: affronteremo tre partite in dieci giorni, non sarà semplice. Avendo una rosa ampia, però, possiamo sopperire agli acciacchi".

Sezione: TARANTO / Data: Mer 02 dicembre 2020 alle 13:30
Autore: Christian Cesario / Twitter: @otherside1993
Vedi letture
Print