Francesco Montervino, direttore sportivo del Taranto, parla della città ionica e della sua scelta di tornare in patria nel corso di un'intervista rilasciata a TMW Radio: "Stiamo provando ad organizzarci, in questo scenario post-Covid in cui c'è bagarre e poca chiarezza: da questo punto di vista anche le leghe ci stanno mettendo del loro. Sono tornato a casa nella mia Taranto, con la voglia di fare qualcosa di importante per la mia città. La cosa che mi fa male è che le nuove generazioni tarantine non abbiano mai visto il calcio vero, tranne che per qualche campionato di C ogni tanto... Io che ho qualche anno in più sì, e so il valore della città. So cosa significa fare calcio a Taranto. È come se le nuove leve, invece, siano rassegnate, e far capire cose diverse è molto più difficile. Mi farebbe piacere poter dare il mio contributo a una città che offre così tanto". 

Sezione: TARANTO / Data: Ven 07 agosto 2020 alle 20:00
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print