Un Taranto straripante si impone con un netto 0-3 in quel di Sorrento, garantendosi per una notte la vetta della classifica. Si è trattato del successo delle prime volte: apre Santarpia, che realizza il terzo gol stagionale, mentre le successive due reti hanno portato la firma di Corado e Diaz, che si sbloccano entrambi. Esordio con i fiocchi per l'ex Castrovillari, giunto in rossoblù soltanto mercoledì.

Laterza sorprende tutti optando per il 4-4-2: in avanti spazio al tandem Diaz-Corado, mentre larghi a centrocampo agiscono Guaita e Santarpia, quest’ultimo classe ’00 e, di riflesso, sostituto dello squalificato Diaby. Iniziale panchina per Tissone. Il Sorrento risponde con il 4-3-1-2: l’ex Mezavilla prende il posto dello squalificato Cacace al centro della difesa, in attacco è Cunzi, oggetto del desiderio del Taranto, il partner di Procida.

Il primo acuto del match è di marca tarantina: Santarpia, dal limite dell’area, lascia partire un fendente che si spegne di poco a lato alla destra di Scarano. Brivido per gli ionici al 5’: La Monica, di testa, svetta più in alto di Rizzo depositando la sfera in rete, ma il direttore di gara ravvisa un fallo del centrocampista di casa sul difensore rossoblù. La sfida non decolla e allora, al minuto 24, salgono in cattedra gli under di Laterza: Boccia, sulla destra, serve l’accorrente Santarpia che, al volo, fredda Scarano e porta in vantaggio i suoi. I padroni di casa accusano il colpo, tant’è che l’unico tentativo per riequilibrare il match lo confeziona La Monica, migliore in campo dei suoi, con un tiro cross su cui Ciezkowski è bravo ad anticipare Cunzi. Al minuto 43 il Taranto raddoppia: invenzione dalla sinistra di Ferrara, Corado in tuffo aereo deposita la sfera in rete malgrado il tentativo di Scarano di intercettarla.

Paura per Basile agli inizi della ripresa: corre il 59’ quando il giovane centrocampista di casa si accascia dolorante al suolo per essere poi immediatamente trasportato fuori dal rettangolo verde e successivamente in ambulanza in ospedale (l’auspicio è che non si tratti di nulla di grave). La gara, però, procede e con essa si evince nettamente il predominio ionico: Corado, generosissimo, serve Diaz di testa in area, ma l’ex Fasano manca l’appuntamento con la sfera. Il gol, tuttavia, è rinviato di appena tre minuti: al 67’ Ferrara inventa per Diaz che, tutto solo e a porta sguarnita, mette a segno la prima rete in rossoblù. La truppa di casa prova a rendere meno amara la sconfitta, ma Ciezkowski risponde presente sulla gran botta dai 30 metri di Mancino. A cinque minuti dal termine Laterza concede spazio anche a Corvino che, dopo quasi sei mesi di calvario, torna in campo e a due minuti dalla fine sfiora anche il gol: bravo Scarano nella circostanza. Si tratta dell’ultima azione degna di nota di una partita dominata dal Taranto che, forte dello 0-3 allo stadio Italia, si regala (almeno) per una notte la vetta della classifica.

Entrambe le squadre torneranno in campo già mercoledì per disputare i rispettivi recuperi: il Taranto ospiterà la Fidelis Andria dell'ex Panarelli, per il Sorrento derby tutto campano contro la Puteolana.

SORRENTO-TARANTO 0-3

SORRENTO (4-3-1-2): Scarano 6; Ale. Gargiulo 5,5 (30' st Cesarano 6), Mezavilla 6, Fusco 5,5, Masullo 5; Basile 6 (14' st Somma 6), La Monica 6,5, Camara 6; Mancino 5,5 (30' st Cassata 6); Cunzi 5, Procida 5,5 (10' st Alf. Gargiulo 6). A disp.: Oliva, Terminiello, Maranzino, Langella, Vitale. All.: Piccolo 5,5 (Fusco squalificato).

TARANTO (4-4-2): Ciezkowski 6,5; Boccia 6,5, Rizzo 6,5, Guastamacchia 6,5, Ferrara 7 (34' st Marrazzo sv); Guaita 6 (10' st Versienti 6), Marsili 6, Matute 7, Santarpia 7 (34' st Serafino sv); Diaz 6,5 (39' st Corvino sv), Corado 7 (26' st Mastromonaco 6). A disp.: Caccetta, Shehu, Cannizzaro, Tissone. All.: Laterza 7.

ARBITRO: Diop di Treviglio 6,5. Assistenti: Gizzi e Amoroso.

MARCATORI: 24' pt Santarpia (T), 43' pt Corado (T), 22' st Diaz (T).

Ammoniti: Guastamacchia (T) al 10' pt, Mancino (S) al 31' pt, Procida (S) al 36' pt, Guaita (T) al 41' pt, Masullo (S) al 45' pt, Corado (T) al 7' st.

NOTE: gara disputata a porte chiuse in ottemperanza delle misure anti covid-19. Angoli: 1-0. Rec.: 1' pt, 5' st.

Sezione: TARANTO / Data: Sab 06 marzo 2021 alle 16:22
Autore: Vito Salvatore Di Noi
Vedi letture
Print