Intervenuto sulle colonne de Il Secolo XIX, l'ex attaccante del Bari Vitali Kutuzov ha fatto il punto della situazione sulla questione calcistica in Bielorussia, uno dei pochi campionati europei in cui si continua a giocare:

"Inizialmente ero orgoglioso, poi con il tempo sono cresciute le perplessità: non si può pensare che tutto il mondo sia stupido e noi i più furbi. Guardiamoci intorno, evidentemente in Bielorussia non si è capita la reale dimensione del problema".

Sezione: ALTRE NOTIZIE / Data: Dom 05 aprile 2020 alle 13:30
Autore: Vito Salvatore Di Noi
Vedi letture
Print