Nuovamente tempo di calcio, nuovamente tempo di campionato per il Bari di mister Vivarini, che, messa in archivio l'amarezza derivata dal pareggio esterno sul campo dell'Avellino, si appresta a ricevere tra le mura amiche l'ambizioso Catanzaro dell'appena arrivato Gianluca Grassadonia (subentrato, alla guida dei calabresi, al posto dell'esonerato Auteri). Due realtà differenti, altrettante lunghezze di distacco in classifica -18 i punti dei pugliesi, 16 quelli dei giallorossi-, un solo obiettivo comune: non perdere troppo contatto dalle posizioni di vetta per credere ancora nell'assalto al salto di categoria diretto. Vivarini recupera Antenucci Scavone, ma deve rinunciare nuovamente all'apporto di Hamlili; Grassadonia perde, invece, Celiento al centro della difesa. Arbitro dell'incontro il signor Daniele Rutella della sezione di Enna, coadiuvato dagli assistenti Yoshikawa e Rinaldi. Fischio di inizio fissato per le ore 20:45. 

Di seguito, le probabili formazioni delle due compagini: 

BARI (3-5-2): Frattali; Sabbione, Di Cesare, Perrotta; Berra, Awua, Bianco, Scavone, Costa; Antenucci, Simeri. Allenatore: Vivarini. 

CATANZARO (3-4-3): Di Gennaro; Riggio, Figliomeni, Quaranta; Statella, Maita, Casoli, Favalli; Kanoute, Nicastro, Mangni. Allenatore: Grassadonia. 

Sezione: BARI / Data: Mer 23 ottobre 2019 alle 09:00
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print