Davide Bariti, esterno sinistro di una Sicula Leonzio che poco meno di due giorni fa ha condannato il Bisceglie alla retrocessione in D, commenta in questi termini il gol che ha deciso la sfida d'andata con i nerazzurri al "Ventura". Lo fa nel corso di un'intervista concessa a TuttoC.com: "In una sfida così delicata il mio gol ci ha permesso di affrontare il ritorno in maniera diversa, con più tranquillità. Ha messo una seria ipoteca sulla salvezza. Come è nato? Onestamente non volevo andare a segnare, ero partito da troppo lontano. Pensavo di andare sul fondo e lì, magari di metterla in mezzo. Invece ho sterzato, mi sono incuneato in area e alla fine mi son trovato a tu per tu col portiere, battendolo. Mi sono lasciato guidare completamente dall'istinto". 

Sezione: BISCEGLIE / Data: Gio 02 luglio 2020 alle 14:30
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print