E ora il Brindisi rischia grosso. Perché dietro hanno iniziato a correre e chi è davanti prova a fare il vuoto. Nonostante abbia ancora una partita da recuperare rispetto alle squadre in lotta per non retrocedere, i risultati di ieri mettono pressione alla formazione di Cazzarò: il Portici ha vinto a Taranto, il Gravina ha battuto 2-0 il Molfetta, l’Aversa ha battuto 2-1 il Francavilla in Sinni. 

E considerando che il match da recuperare è contro il Cerignola, quindi tutt’altro che semplice, e che anche la Puteolana ultima in classifica deve ancora recuperare una sfida, per il Brindisi diventeranno fondamentali gli scontri diretti. Da qui alla fine, infatti, i biancazzurri dovranno provare a fare bottino pieno contro Puteolana appunto e contro il Portici all’ultima. Poi il calendario prevede anche Sorrento, Picerno e Casarano. Un finale di fuoco nella volata salvezza. Questa la situazione in classifica:

13° Real Aversa, 30 punti
14° Gravina, 28 punti
15° Francavilla, 28 punti
16° Portici, 25 punti
17° Brindisi, 25 punti*
18° Puteolana, 24 punti*

*Una partita da recuperare

Sezione: BRINDISI / Data: Lun 10 maggio 2021 alle 09:45
Autore: Redazione TuttoCalcioPuglia / Twitter: @redazionetcp
Vedi letture
Print