Nonostante il campionato sia sospeso a causa del COVID-19, la società brindisina continua a lavorare sul fronte burocratico: in questi giorni tiene banco la situazione legata alla vertenza di Massimiliano Olivieri, che sarebbe scaduta lo scorso 20 marzo. L'ex tecnico, che aveva presentato due diverse vertenze, sarebbe in attesa del pagamento della seconda. Qualora la vertenza non venisse pagata, il Brindisi potrebbe incorrere in una penalizzazione di almeno un punto: se ciò dovesse concretizzarsi, i biancazzurri, all'eventuale ripresa dei campionati, avrebbero un solo punto di vantaggio sulla zona playout. L'ex allenatore potrebbe, inoltre, trovare un accordo con la società adriatica e firmare una liberatoria nelle prossime ore: in questa circostanza, il club biancazzurro potrebbe tirare un respiro di sollievo.

Sezione: BRINDISI / Data: Lun 23 marzo 2020 alle 14:30
Autore: Christian Cesario / Twitter: @otherside1993
Vedi letture
Print