Un Foggia senza bomber. È il dato che più fa rumore nella squadra di Ninni Corda, che riesce comunque a navigare nelle zone alte della classifica nonostante gli attaccanti siano (quasi) a secco di gol segnati. Potremmo definire la compagine rossonera come la cooperativa del gol? Può essere, dato che segnato molto i centrocampisti, tant'è che il capocannoniere di questa squadra e capitan Federico Gentile con 7 gol all'attivo. Segue un altro centrocampista, Andrea Cittadino (5 gol). Dopo arrivano gli attaccanti... Nel mercato di riparazione i rossoneri si sono affidati a Badr El Ouazni, che ha fatto quello che ha potuto, mettendo il suo primo sigillo in rossonero nel derby vinto contro il Taranto. Per andare in Serie C, però, i centrocampisti non bastano... servono gli attaccanti, con i loro gol.

Sezione: FOGGIA / Data: Mar 17 marzo 2020 alle 11:30
Autore: Stefano Di Bella / Twitter: @Dibella97
Vedi letture
Print