Che show allo Zaccheria: il Foggia di Zeman passeggia sulla Vibonese nel primo tempo e va a riposo sul 4-0. Nella ripresa i calabresi accorciano due volte, poi Curcio chiude i giochi su calcio di rigore.

Ad aprire le danze è stato Filippo Tuzzo al 22’, che con un diagonale preciso ha siglato il suo primo gol tra i professionisti. Sette minuti più tardi Nicoletti sfrutta un assist di Curcio e realizza la rete del raddoppio. Poi il Foggia viaggia sulle ali dell’entusiasmo e cala prima il tris con Ferrante - che di testa insacca un cross di Curcio - e poi il poker con lo stesso Curcio con un tiro a giro.

La Vibonese non ha nulla da perdere e prova il tutto per tutto, andando in gol a inizio di ripresa con Bellini. Dieci minuti più tardi i leoni spaventano i tifosi presenti allo Zaccheria con Golfo, che su calcio di rigore realizza il gol del 4-2. I rossoblù ci credono e provano a segnare il terzo gol, ma il palo riesce a salvare Volpe. A dieci minuti dal termine Ngom, in area di rigore, tocca un pallone con il braccio: l’arbitro non ha dubbi e concede calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Curcio che realizza il gol del 5-2, fa respirare i tifosi presenti allo Zaccheria e di fatto chiude la partita. Il Foggia sale a 24 punti, la Vibonese invece rimane all’ultimo posto in classifica a quota 10.

IL TABELLINO

FOGGIA-VIBONESE 5-2

MARCATORI: 22’ pt Tuzzo (F), 29’ pt Nicoletti (F), 38’pt Ferrante (F), 43’ pt Curcio (F), 2’ st Bellini (V), 13’ st rig. Golfo (V), 36’ st rig. Curcio (F).

FOGGIA (4-3-3): Volpe; Garattoni, Sciacca, Girasole, Nicoletti; Garofalo, Petermann (32’ st Maselli), Gallo; Tuzzo, Ferrante, Curcio. A disp.: Dalmasso, Rizzo, Merkaj, Vigolo, Di Jenno, Ballarini. All.: Zeman.

VIBONESE (3-5-2): Marson; Vergara, Risaliti, Polidori (1’ st Senesi); Mahrous, Gelonese (42’ st Tumbarello), Basso (1’ st Ngom), Bellini, Cattaneo; Golfo, Sorrentino (1’ st Grillo). A disp.: Mengoni, Alvaro, La Ragione, Ciotti, Mauceri, Cicagna, Fomov. All.: D’Agostino.

ARBITRO: Perenzoni di Rovereto.

ASSISTENTI: Minutti-Caso.

Sezione: Foggia / Data: Dom 28 novembre 2021 alle 16:23
Autore: Francesco Ippolito / Twitter: @fraccio
vedi letture
Print