Francesco Viscomi, difensore del Foggia, ha parlato del momento dei rossoneri dopo le prime cinque giornate di campionato. Ecco le sue parole: "Nelle tante occasioni concesse agli avversari l'errore non è di un singolo reparto ma di tutta la squadra, stiamo lavorando molto per rimediare. Il gol di Santoro? Ho valutato male un pallone e si è ritrovato solo. A livello personale la stagione è iniziata bene, sto cercando di entrare sempre più nella mentalità del mister. Non mi lamento ma c'è ancora tanto da crescere e migliorare, voglio aiutare i miei compagni e questo passa solo dal sacrificio e dal lavoro giornaliero che il mister ci chiede. Sappiamo che stiamo vivendo tre settimane importanti, la gara di domenica dobbiamo prepararla al meglio".

Sul derby contro il Taranto: "Affronteremo una squadra attrezzata come lo era il Cerignola, arriverà avvelenata per le due sconfitte in casa. Hanno individualità importanti soprattutto nel reparto avanzato, ma noi lavoriamo duramente tutti i giorni per guadagnare il posto da titolare, con la mentalità giusta e il sacrificio ci faremo trovare pronti. Se abbiamo la cattiveria possiamo giocare contro chiunque, non dobbiamo avere paura di nessuno perché noi siamo il Foggia".

Sull'ambiente: "Vivrò emozioni incredibili, non capita spesso di giocare davanti a tanti tifosi. Domenica mi aspetto una bolgia incredibile, i tifosi ci sosteranno dal primo all'ultimo e spero che diventi un pomeriggio indimenticabile. La gente ci tiene tanto a questa partita, noi dobbiamo dare il massimo per loro".

Sezione: FOGGIA / Data: Ven 04 ottobre 2019 alle 16:30
Autore: Manuel Panza / Twitter: @manuel_panza
Vedi letture
Print