Una sconfitta che brucia in casa Virtus Francavilla: in primis per com’è maturata, per le opportunità buttate al vento durante il match e per una classifica che poteva essere molto più sorridente ai biancazzurri. Ma, come spesso accade, non tutto va gettato alle ortiche. Anche nelle sconfitte, la compagine biancazzurra ha qualcosa di positivo da registrare: è il caso di Carmine Setola, impiegato per la prima volta proprio contro il Picerno da quando è arrivato a Francavilla. Un calciatore promettente, con delle presenze anche nel campionato cadetto, ma anche la convocazione nell’under 18 della Nazionale italiana, dov’è riuscito anche a segnare un gol nel match contro la Slovenia. Domenica aveva il difficile compito di sostituire capitan Albertini sulla destra. Risultato? Promosso a pieni voti: corre a tutto campo sacrificandosi per il bene della squadra. Poi quel cross pennellato sulla testa di Perez è una garanzia di qualità. Con lui la Virtus può guardare al futuro con fiducia: gioventù e carattere sono gli ingredienti giusti per fare bene…

Sezione: FRANCAVILLA / Data: Mar 03 marzo 2020 alle 09:15
Autore: Stefano Di Bella / Twitter: @Dibella97
Vedi letture
Print