L'allenatore ex Lecce e Genoa, Delio Rossi è intervenuto in diretta a TMW Radio, nel corso della trasmissione Stadio Aperto, dove ha parlato della corsa salvezza in Serie A: "Essendo affezionato a entrambe le squadre che ho allenato, vorrei si salvassero entrambe ma non è possibile. Per me è tutto nelle mani del Genoa, giusto poi che retroceda chi delle due arriva dietro. Lecce? Il rammarico fa parte del gioco ma magari ci si dimentica dei pareggi con Juve e Inter, dove potevi anche non fare punti. La condanna è arrivata negli scontri diretti, gli ultimi: penso per esempio al gol rocambolesco preso col Genoa. Liverani? La storia la fa chi vince, non chi perde. Faccio l'esempio di un allenatore che ha fatto una carriera incredibile, arrivando ai rigori nella finale di Champions dopo essere stato sull'orlo della retrocessione. Se la perdeva, probabilmente era esonerato, invece l'ha vinta. Parlo di percezione, poi ogni società deve fare valutazioni in base a materiale, obiettivi e difficoltà, altrimenti chi vince fa sempre male e chi perde bene. Potrebbe essere pure un miracolo il fatto che il Lecce sia lì a giocarsi la salvezza all'ultima partita. Io poi voglio bene a Fabio, per me sarebbe da promuovere". 

Sezione: LECCE / Data: Sab 01 agosto 2020 alle 11:00
Autore: Stefano Di Bella / Twitter: @Dibella97
Vedi letture
Print